Non hai un account? Registrati
Re: Prime impressioni
di Dottorfoggy
Re: Bmw M1 @ Sonoma
di Ayrton4_94
Simulatori
Lisgo/GTRITalia - Brno
Scritto il 02/05/2012 da ayrton4_94 alle 21:05






Nuovo round per il campionato Lisgo, che si avvia alla sua conclusione.

Questa volta le GT3 si scontreranno sul circuito ceco di Brno, pista dalle grandi percorrenze e dai sorpassi molto difficili e rischiosi.

Nelle qualifiche i nostri ottengono dei buoni piazzamenti, con Piccinini nel server A, e gli altri nelle prime posizioni del server B, mentre Tancioni(in costante crescita) è nel gruppone del gruppo C.

Nel server A Piccinini, complice lo scarso allenamento, opta per una gara conservativa, volta a portare l'auto al traguardo evitando carambole e contatti. La gara dà i suoi frutti, e se non fosse per un'incertezza al pit costatagli 15sec avrebbe potuto recuperare ben 10 posizioni rispetto alla griglia di partenza. Chiude la gara 7 posizioni più avanti rispetto allo start, che considerato il tasso tecnico del server A è un buon risultato.

Nel server B abbiamo Mattioli, Zanella, Santini, Muzii.

Partiamo dallo sfortunatissimo Pippo Mattioli. Grandi duelli per lui fin dai primi giri, con Rizzo e Faccio davanti al nostro scuderio. Nel momento in cui, il buon Pippo decide di sfoderare gli artigli, il cambio della sua Ferrari 458 và in avaria. Inutile resettare la centralina, gara finita e ritiro amaro.

La gara di Matteo Zanella è stata tutta all'attacco. Non tradisce la sua indole di pilota aggressivo Matteo, realizzando una serie di giri veloci che lo portano nei piani alti della classifica. Per sopravanzare chi ha davanti, cambia in corsa la strategia, anticipando la sosta. Ottima scelta, vanificata da un ingresso troppo aggressivo nella corsia dei box. Stop and go e gara buttata. Ma non si dà per vinto, un ultimo stint con il coltello tra i denti gli regala due posizioni, meritatissime.

Arriviamo a Nicola Muzii. le qualifiche ben sotto i suoi standard lo penalizzano nelle fasi iniziali. Qualche sua imprecisione di guida arricchisce la voce del "tempo perso". Nicola però è duro, e non molla. Grazie ad una grande strategia unita ad un'ottima sensibilità riesce a rimontare diverse posizioni mantenendo il passo dei piloti davanti a lui, e soprendendo diversi concorrenti.
Al secondo stint, fermata ai box da manuale, che gli regala un finale di gara piuttosto tranquillo. Chiude ottavo, guadagnando ben 6 posizioni dal via.

Matteo Santini, era il pilota VDA più atteso. Lo smalto che dimostra con le auto vintage, non lo perde neanche con le auto GT.

Alessandro Tancioni nel server C, invece abdica sul più bello, concedendosi una cena d'altri tempi.

PAGELLE DEL TM

Piccinini - voto 6 - I capelli non li aveva già prima della qualifiche; ma il sospetto è che la visione dei campioni che fanno a fette il cronometro, un tantinello abbiano influito sul processo di diradamento della chioma. Lui mostra il 60% del suo potenziale, e il 100% della testa, regalandosi comunque tante posizioni, ma la sua dimensione è ben maggiore della posizione conquistata. FALSO D'AUTORE

Mattioli - voto 5 - Se Jovanotti cantava: “Io penso positivo perché son vivo, perché son vivo”, il romano di Ostia del VDA ormai da mesi intona “Io penso positivo, tanto la paletta del cambio non mi tradirà”. Non fosse che la stessa famigerata paletta lo spedisce anzitempo sotto la doccia, Pippo andrebbe spedito in Sardegna a cercare un nuovo volante. Umor nero, MORTIMER.

Zanella - voto 6,5 - Spolvera accuratamente il suo volante dopo qualche mese di inattività, e al ritmo di "Crepi Ho Chi Min. Viva il corpo dei Marines..." si rade i capelli e si butta in pista. La solita aggressività, il solito cuore, regalano porzioni di gara esaltanti ad altrettanti disastri. Nel complesso più cose positive che negative, ma le posizioni si guadagnano anche con la testa. CALAMITA'

Muzii - voto 6 - Quando si dice in punta di fioretto. E senza perdersi d'animo. Che cosa fa un pilota nervoso dalle qualifiche al di sotto delle sue aspettative? Normalmente fà fuori qualcuno e via nel motorhome a veder sfrecciare gli avversari. Non lui, che invece decide di alzare l'asticella della sfida e di dar fondo al suo bagaglio di classe ed esperienza. Dopo un avvio difficile, tante posizioni guadagnate con un'ottima strategia, ma dal buon Nicola ci aspettiamo ancora di più. MANGIAFUOCO.

Santini - voto 6,5 - Eccolo nuovamente in pista l'attuale emissario VDA nel mondo dell'OR. Sempre a dar l'esempio, si fà trovare al posto giusto, nel momento giusto. E' in mezzo ad una mandria di tori scatenati, ma il ragazzo romano, si rimbocca le maniche e si regala un'altra bella prestazione. SCALPITANTE

Tancioni voto 3 - Se Spielberg fosse un appassionato di cucina, oggi lo scritturerebbe per girare il suo prossimo film, “Prova a prendermela”: la fiorentina, naturalmente. Si allena tanto, e si impegna il ragazzo. Nicola lo guida, manco fosse il "maestro Miaghi". Poi gli basta un Paulkind con in mano un vassoio di vitello tonnato per convincerlo ad abbandonare il campo di battaglia per fiondarsi in cucina. CHI L'HA VISTO

Categoria: [GTRITALIA]  [LISGO]  [GTR2] 


Campionati
Partners
Rss feed Rss Events