Non hai un account? Registrati
Re: Prime impressioni
di Dottorfoggy
Re: Bmw M1 @ Sonoma
di Ayrton4_94
Simulatori
ROTW F430 Challenge - Paul Ricard - Strenua difesa!

Scritto il 30/10/2012 da ayrton4_94 alle 22:32

Eccoci al terzo appuntamento del campionato ROTW Ferrari Challenge 2012.

Si corre al Paul Ricard, pista molto famosa per i suoi lunghi rettilinei, ma anche per le sue insidie. La pista è anche ricordata tristemente per gli incidenti mortali di Francois Cevert nel 1973 e del nostro Elio De Angelis nel 1986.

Anche in questa gara, il nostro Santini riesce a partecipare, seppur con i colori SRT.

In qualifica, facciamo un pò più fatica del solito. Santini è ottimo quarto, Baldoni 13° e Tancioni 17°. A quanto pare non riusciamo a sfruttare i cordoli delle chicane e all'ultimo settore abbiamo una carenza di grip.

In gara, si lotta per migliorare, perché non bisogna mai essere appagati dei risultati raggiunti. Ecco i commenti dei nostri piloti

Santini : In realtà il Paul Ricard è una pista che non mi dispiace, ma non riesco a trovare il feeling con l'auto sin dai primi giri. Ogni minimo sobbalzo spedisce la Ferrari a destra e a manca, e guidare in queste condizioni è molto difficile per quanto mi riguarda. L'allenamento è stato decisamente minore rispetto a Vallelunga, e ho pagato proprio la totale assenza di passo gara. Durante la prima fase di gara ho spinto troppo per non perdere di vista Bonani e Zipoli che nel frattempo martellavano tempi impensabili per me, e la prima cazzat5a è arrivata dopo qualche bel giroin compagnia di Balboni, subito dopo aver doppiato Tancioni. Qualche giro più tardi, nella foga di recuperare, mi giro in ingresso alla chicane a metà rettilineo del Mistral, e perdo ulteriori 5-6 secondi abbondanti. L'ultima cazzata, arriva 3-4 giri prima del pit, quando anche Vitoz riesce a sorpassarmi dopo l'ennesimo errore. A quel punto ho deciso di tentare il tutto per tutto. Entro ai box con Vitoz, superandolo poco prima della linea bianca, e decido di fare solo il rabbocco della benzina e uscire con le gomme usurate.
La tattica sarebbe stata "vincente" -sarebbe meglio dire da secondo posto - dato che Bonani non lo avrebbe ripreso più nessuno, ma le troppe cazzate fatte nel primo stint, mi lasciano con un vantaggio veramente esiguo sui miei inseguitori Invernizzi e Zipoli, che a poco a poco si assottiglia, considerando che loro erano a gomme fresche. Tutto sommato nei primi giri, resistevo anche abbastanza bene, senza perdere troppo tempo ad ogni tornata, ma negli ultimi 10 minuti, ero veramente sulle tele, e la macchina non girava più. Da qui, le inevitabili rimonte di Zipoli prima, e Invernizzi poi, che mi sfila il podio ad un giro e mezzo dal termine della gara. Considerando che alla fine arriverò con 5 secondi di ritardo da Zippo e poco più di uno da Cesare... quei 15 secondi persi nel primo stint, mi avrebbero fatto davvero comodo.

Tancioni : Dalla qualifiche tiro fuori un pessimo 17 posto che mi fa ovviamente partire dalle retrovie.
Mi ero ripromesso di portare a termine la missione di Paul Ricard....ma non in queste condizioni.
In partenza il buon Bortolani per non prendermi in pieno a causa di un rallentamento brusco del gruppo, mi spizza e mi fa bucare la gomma post sx.
Quindi il primo giro di gara l'ho dedicato esclusivamente a rimanere in pista senza fare testacoda.
Dopo il pit, riparto immediamtamente e dopo 7 8 curve mi ritrovo Bonani e il secondo che mi stanno raggiungendo per doppiarmi. Di li a poco sono stato doppiato da tutti, e quindi ho avuto modo di avere compagnia in pista (piccolo particolare: ero doppiato!)
La gara è continuata senza altri episodi particolari. Concludo in 18 posizione.
sono contento solo di essere riuscito a terminare la gara. Andrà meglio la prossima.

Baldoni : Terra di Francia amara,in qualifica riesco a stare a pochi decimi dalla top ten e va be nn male infondo,per la gara decido di ritardare il pit ma prima di arrivarci sono coinvolto in qualche duello rusticano con contatti
molto racing con svariati piloti subisco un po di danni e il pit si allunga finisco come sono partito consapevole che potevo far meglio e ora si va a Misano.

Pagelle del TM

Santini : voto 6 : Conferma di essere da grande squadra con una buona prova ma pecca ancora sul più bello. Letteralmente imprendibile quand’è alla rincorsa degli avversari, ha delle amnesie alle volte incomprensibili. E’ uno dei più forti del campionato, ma è un pò genio e sregolatezza. Da comprare. ARGENTO VIVO

Tancioni : voto 5,5 : Dopo la scorsa gara meraviglia, l’attesa per questa gara si tagliava a fette. Lui, purtroppo cade nella trappola e sfodera una prestazione mediocre e nulla più, visto il suo potenziale. Pur senza mostrare frenesia combina ugualmente poco. PALLIDO

Baldoni : voto 5,5 : Come già un anno fa, alterna ottime prestazioni, ad altre un pò più opache. Alla fortuna viene il mal di pancia al solo pensiero di regalare a questo tostissimo ragazzo di Massa una stagione senza danni. Lui però ci mette del suo. Si ritrova circondato, manco fosse nella fossa dei leoni, e per questa volta, le prende. DERUBATO.

Categoria: [VDA]  [GTR2] 


Campionati
Partners
Rss feed Rss Events