Non hai un account? Registrati
Simulatori
ROTW F1 - Kyalami
Scritto il 13/02/2014 da ayrton4_94 alle 20:39



William Zerbini vince il GP del Sud Africa sul bellissimo e difficile circuito di Kyalami. Il pilota della March é stato autore di una gara praticamente perfetta resistendo anche al tentativo finale di Lapadula di attaccarlo.

Partito con il terzo tempo William ha prima sorpassato Amaglio e poi, sfruttando un errore di Zanobini al giro 16 ha preso la testa della corsa senza mai piu lasciarla. Un fantastico inizio di campionato per lui e per la March che, grazie anche all'ottavo posto di Tortella, si trova in testa al campionato costruttori. Al secondo posto é arrivato Lapadula G. autore anche lui di una bellissima gara. Giacomo aveva sicuramente il passo gara per vincere, ma una qualifica non perfetta e una prima parte di gara troppo controllata non gli hanno permesso di tagliare per primo il traguardo.

Sul gradino più basso del podio troviamo Giuseppe Basilico, davvero in palla su questo tracciato, che grazie ad una ritrovata competitività porta la sua Benetton ad ottenere un ottimo risultato, condito dal quinto posto del compagno di scuderia Paolo Rossetti.
Per tutta la gara in lotta prima con Zanobini e poi con Amaglio, Giuseppe ha tenuto i nervi saldi dimostrando grande costanza sul passo gara e un'ottima velocità. Fuori dal podio Amaglio, quarto sul traguardo, che dopo il secondo posto ottenuto in qualifica, non é riuscito a tenere il passo dei primi in gara, ottenendo comunque un ottimo piazzamento.

Come abbiamo detto pocanzi, in quinta posizione troviamo Rossetti con l'altra Benetton. La gara di Paolo é stata caratterizzata da alti e bassi che non gli ha permesso di stare con i primi sin dalle prime battute. La delusione di questa gara però é sicuramente Zanobini che dopo aver ottenuto la pole ed essere stato in testa per 16 giri si intraversa alla penultima curva e subisce un contatto fortuito con un altra vettura. Da li la sua gara non é piùla stessa a causa della vettura danneggiata e di alcuni errori sua che non gli hanno permesso di salire sul podio ottenendo sul traguardo soltanto un sesto posto.

Alle sue spalle troviamo l'altra McLaren di Gengotti, autore di un ottima prova che con costanza e tenacia lo porta ad arrivare settimo portando punti preziosi al team.Ottavo posto per Tortella che durante la gara é stato protagonista di alcune lotte ed ha dimostrato di poter migliorare molto. Nono posto per Mazzei, anch'esso autore di una buona prestazione fatta di regolarità. Un assetto forse troppo prudente non gli ha permesso di lottare per posizioni migliori. A chiudere la zona punti troviamo Bufalino che ottiene il primo punto per la Jordan dopo una bella gara.
É stata una bellissima gara e bisogna fare un plauso a tutti i piloti che l'hanno conclusa, perchè in una pista così difficile e con queste vetture mai facili da domare, sono riusciti a tagliare il traguardo. Inoltre abbiamo visto, anche grazie alla diretta dei fantastici Di Marzo e Aurelio, lotte belle e corrette e una partenza pulita da parte di tutti. Il prossimo appuntamento é in Brasile, tra meno di una settimana, dove ci aspetta un altra grande gara nei 71 giri del circuito di Interlagos.

Il nostro leone di Rimini dopo una qualifica sottotono(sulla schieramento si ferma sulla casella 14) decide di far sentire il suo ruggito agli avversari. La partenza è da favola. In un giri guadagna 7 posizioni. Il resto è storia. Passo costante e piede pesante. Chiude settimo subito dietro il suo compagno di squadra nonché poleman di giornata.

Terra del prossimo ruggito sarà la terra del grande e mai dimenticato Ayrton Senna.

Forza Gengo! Avanti cosi!

Categoria: [VDA]  [ROTW]  [RFACTOR]  [ONLINE RACING] 


Campionati
Partners
Rss feed Rss Events