Non hai un account? Registrati
Simulatori
ROTW F599xx - Nurburgring
Scritto il 21/11/2014 da ayrton4_94 alle 21:36



Pintus si conferma

Gruppo 1
Come ormai ci ha abituato da diverse gare, l’insaziabile Gavino si ripete al Nurburgring aggiudicandosi tutto ciò che c’è in palio: pole, giro veloce e vittoria finale. E lo fa come al solito, partendo in cima alla griglia e mantenendo la testa della corsa dal primo all’ultimo giro. Anche questa volta però non è stata semplice, la sua ombra in questa occasione ha il nome di Rossi del Tomelli Racing; costantemente incollato ai tubi di scarico ha mantenuto il ritmo del vincitore mettendogli pressione sino alla fine arrivando staccato di una manciata di metri...
Sul traguardo invece leggermente più attardati Nania e Martinelli, il duo della ROn3 ha inesorabilmente perso terreno tornata dopo tornata vedendo così sfuggire la possibilità di un ricongiungimento e di un potenziale attacco alla coppia di testa. Più distaccati i primi inseguitori Bonani e Pagani, una gara nella gara la loro, sempre racchiusi in una manciata di secondi che si ridurranno alla fine in decimi, causa un fuori pista di Bonani che vanifica il risicato distacco fin lì acquisito. I due arriveranno anche al contatto nell’ultima curva dell’ultimo giro ma fortunatamente senza negative conseguenze.
Gruppo 2
Com’era prevedibile Boga, partito dalla pole, imprime il proprio ritmo sin dal via andando a proseguire indisturbato la gara fin sotto la bandiera a scacchi; subito dietro invece un solitario Fontana che deve accontentarsi della seconda piazza. Per il terzo gradino del podio invece si forma fin da subito il trio composto nell’ordine da Coccia, Reale e Di Marzo, quest’ultimo incontrerà anche un problema in fase di doppiaggio ma riuscirà nei rimanenti giri a ricucire lo strappo con il duo davanti. La lotta a tre prosegue finchè Reali alla curva 11 arriva leggermente lungo su Coccia, entrambi finisco in spin e chi se né avvantaggia è proprio Di Marzo che regalo migliore non poteva ottenere, riuscirà a contenere la rimonta di Reali e ad agguantare il gradino più basso del podio.

Fra una settimana le Ferrari fanno ritorno alla terra d’origine in Italia, l’appuntamento è sui serpeggianti saliscendi del Mugello, circuito incastonato fra le bellissime colline toscane.

Categoria: [Assetto Corsa]  [ online racing]  [ virtual drivers alliance] 


Campionati
Partners
Rss feed Rss Events