Non hai un account? Registrati
Simulatori
Zandvoort, 19-20-21 Maggio 2009 11a Gara GTRITALIA
Scritto il 22/05/2009 da O55oDuR0 alle 16:13


Il circus del GTR Italia sbarca in Olanda, a Zandvoort nei pressi dell’omonima cittadina a pochi passi dal mare, per l’11° e penultimo appuntamento del Champ GTR Italia 2008-2009!!!
Il circuito, parecchio stretto con curve molto impegnative, ha messo a dura prova i nostri piloti nelle rispettive classi SuperSprint e GT1.
Ricordiamoche la gara della classe GT2 è stata rinviata per un grave lutto familiare che ha colpito Paolo Scaccia, al quale il VDA tutto si stringe nel cordoglio. Forza Paolo, non mollare in questo momento difficile!!

---------------------------------------------------
Supersprint GT3 - 19/05/2009
---------------------------------------------------

Come di consueto la classe SuperSprint apre le danze a bordo delle Mosler MT900R.
Il nostro Gavi, arcinoto ai più come “Sardo Volante”, prende il calamaio della sua Mosler e butta giù, in 35 minuti di gara 1, una pagina di storia dell’OR. Sulla carta scura e abrasiva dell’asfalto olandese, il nostro fa registrare il miglior tempo in qualy: 1:38:119 portandosi a casa, pensate, la 7° Pole su 11 gare. Per la cronaca, G.Urso, leader del champ, lo segue a 1:38:533 e Legnaro in terza a 1:38:548. Il nostro “Manzilli”, sempre più Vintage alle prese con il neonato reparto corse “VDA P&G “ in qualità di TM, riesce a qualificarsi 8°, con un tempo di 1:38:992.
Per intenderci, l’impresa del Gavi non è nella Pole, perché il nostro subisce l’arretramento in ultima posizione a causa dei reclami di Monza. Dopo il primo giro si trova già in 11° posizione, il ritmo è il suo solito, ma con un po’ di cattiveria in più e la dovuta attenzione riesce a effettuare tanti bellissimi sorpassi che lo portano addirittura in 4° posizione dietro Occhipinti, il quale, autore di un uscita di pista, gli spalanca le porte di un inaspettato podio. A soli due giri dal termine, Otto in testa sin dalla partenza, accusa problemi alle gomme, ormai alla frutta, ma sia A.Pesciarelli in seconda che il nostro non riescono a sopravanzarlo. I tre chiudono nel fazzoletto di 3 decimi. Grande Gavi, una gara degna del tuo idolo Ayrton!!!!! Il best lap va ad Otto, conun fantastico 1:40:030.
Purtroppo Matteo, sempre molto sfortunato, è autore di un testacoda al primo giro. Riparte dall’ultimo posto e riesce a terminare soltanto in 15° posizione. G.Urso, sorvegliato speciale del “Sardo Volante” chiude 4°.
Gara 2 a posizioni invertite, vede il duo RDR Maresta-Morichi partire in testa e rimanerci sino al termine. Notevole il passo gara imposto dai due, i quali, giro dopo giro, riescono a mettere in cascina un buon margine tale da consentirgli di amministrare una bellissima doppietta. Il nostro Gavino chiude 3° partendo dalla 6° posizione riuscendo a sopravanzare sin da subito i fratelli Urso e successivamente F.Zecchin che purtroppo lo frena quel tanto che basta da non consentirgli di raggiungere il duo RDR in testa. Per il “Manzilli” gara 2 più fortunata; riesce a recuperare dalle ultime posizioni sino in 10° portando a casa punti importanti per la classifica team. Il best lap viene fatto registrare dal velocissimo Occhipinti, 1:40:189.
In classifica generale il nostro Pintus guadagna qualche punto importante su G.Urso. I due si trovano a 1509 e 1591 punti rispettivamente, staccati da 82 lunghezze. Segue C.Urso a 1413. Il buon “Manzilli” è 13° a 585. A una gara dal termine il “Sardo Volante” ci crede ancora… forza Gavi!!!!!!

La classifica team vede sempre il dominio del Nettuno Racing dei fratelli Urso che si portano addirittura oltre quota 3000!! Segue a parecchia distanza l’RDR Team a 2249 punti e in terza lo Star Team a 2172. A poca distanza il VDA che, con i suoi 2094 punti si giocherà, a Dubai, la terza posizione. Forza ragazzi!!!!

Report di gara e classifiche qui

--------------------------------------------------
Endurance GT1 - 07/05/2009
--------------------------------------------------

Gara endurance tutt’altro che facile per la classe regina GT1.
Le qualifiche sembrano presagire un ottimo risultato per i nostri con il solito “Cannibale” che guadagna l’ennesima pole, chiudendo a 1:32:406 e “O55oDuR0” in 7° con un tempo di 1:33:087, staccato di poco più di 1 decimo dalla 3° piazza, conquistata da Bellomi con un tempo di 1:32:934. Ottimo secondo posto per V.Occhipinti che chiude in 1:32:590 con la sua fida e veloce Lambo.
In gara la nostra punta di diamante riesce a mantenere la prima posizione ma al decimo giro viene coinvolto in un incidente con l’inevitabile perdita di parecchie posizioni, andando a danneggiare l’auto.
Ne approfitta inizialmente Miconi che riesce a guidare la gara in testa almeno sino al 1° pit. Intanto V.Occhipinti velocissimo, era costretto ad adottare la strategia delle due soste ma, nonostante il tempo perso ai box, lo stesso riusciva a recuperare parecchie posizioni e a vincere addirittura la gara, inanellando diversi giri veloci (best 1:33:600). Da registrare nel frattempo il ritiro di Miconi, in testa fino a ¾ di gara. Purtroppo il nostro prode Amorosi si arrendeva per un incidente mentre si trovava in 8 posizione cercando recuperare e tenere dietro Bacchilega, il leader del campionato che nel frattempo si attestava in 10° posizione. Il nostro “O55oDuR0” chiude in 9° posizione una gara abbastanza movimentata, soprattutto in partenza per via dei numerosi contatti che gli fanno perdere alcune posizioni, portandosi a girare fra la 10° e la 14° per tutto il primo stint. Il secondo stint è stato caratterizzato dal bellissimo duello con M.Olivieri che per ben 40 minuti riesce a tenere dietro il nostro a qualche decimo con una difesa magistrale. Il leader Bacchilega chiude in 7°.

In classifica generale lo stesso Bacchilega si porta a 755 punti, seguito dal “Cannibale” 672, a 83 lunghezze. Forza Andre, il champ non è stato ancora deciso, tiriamo fuori gli attributi VDA!!!!
Il nostro “O55oDuR0” segue in 13° posizione con 307 punti a pari merito con L.Maestri.
La classifica Team continua a essere guidata dal team RDR a 2169 punti, seguito dallo Star Team a 1893 e dal PND Racing Team a 1806. Il VDA consolida la sua già ottima 6° posizione a 1581.

Report di gara e classifiche qui


Ragazzi, fra due settimane ci vediamo a Dubai. I “nostri” Gavino e Andrea possono ancora matematicamente vincere i rispettivi champ SuperSprint e GT1, quindi serve tutto il nostro supporto per spingerli a credere ancora nella vittoria!!!

FORZA VDAAAAA !!!!!!!!

Categoria: [vda ]  [ Gtritalia]  [ Zandvoort]  [ gtr2] 


Campionati
Partners
Rss feed Rss Events