Non hai un account? Registrati
Re: Prime impressioni
di Dottorfoggy
Re: Bmw M1 @ Sonoma
di Ayrton4_94
Simulatori
Leipzig 1967, 15 Ottobre 2009 1a Gara ROTW. Resoconto.
Scritto il 17/10/2009 da O55oDuR0 alle 17:14



Il VDA vi porta a spasso nel tempo, ci troviamo sul ciruito di Leipzig, nel 1967, a bordo di vetture da competizione che hanno fatto la storia degli anni ’60 ’70, capaci di sprigionare una scarica di adrenalina pazzesca e quel gusto vintage tornato in auge grazie ai modder del P&G. Inutile incensare oltremodo questo gioiello di programmazione, non chiamatelo mod per carità, sarebbe alquanto riduttivo.
I nostri piloti dei team VDA Black, Mattioli, Bonni, Ferroni e del team VDA Orange, Isacchini, Santini, Paduano, hanno indossato i loro vecchi e impolverati caschi e si sono lanciati sul circuito tedesco, pieno di insidie: pali della luce, balle di fieno resistenti meglio della ghisa, marciapiedi, asfalto misto a pavè, insomma, ce né per tutti i gusti!!
Ma andiamo a scoprire come si sono comportati i nostri eroi d'altri tempi.

Entrambi i Team si mettono in mostra già dalle qualifiche.
Stupefacente esordio del neo acquisto Isacchini a bordo della sua Alfa, riesce a partire in prima fila a fianco del fortissimo pilota siciliano Nania con la Alpine. Ottimo esordio anche per Mattioli che segue al terzo posto, sempre con l’Alfa e Ferroni in 5°. Più distaccati Paduano in 14° posizione e il TM Santini e Bonni in 18° e 16° posizione rispettivamente con la più lenta Cortina.

La gara è stata davvero emozionante, un mai domo Isacchini teneva dietro un mostro sacro come Nania per 3 quarti di gara, i due si passano e ripassano un paio di volte ma alla fine il pilota siciliano riesce ad avere la meglio, nonostante il pilota VDA riesce a staccarsi di quasi dieci secondi ma, a causa di una piccola distrazione, il nostro sbatte la fiancata posteriore dopo aver ritardato di troppo una frenata. Le posizioni perse sono due, Nania se ne va mentre Biagi viene raggiunto dal nostro nonostante avesse la macchina danneggiata. Bravissimo Alessandro, ottima 2° posizione all’esordio, ma peccato per quella piccola distrazione.

Bravissimo anche Mattioli, nonostante una piccola indecisione in partenza con la perdita di 6 posizioni. Fortunatamente là davanti qualcuno sbaglia e il nostro si ritrova in breve tempo in 4° piazza in scia di Biagi che lo precede in 3°. Mattioli rompe gli indugi dopo 4/5 giri ma purtroppo un marciapiede di troppo gli fa perdere il controllo con inevitabile testacoda. Sopraggiungono Culmone e Gilli; il primo passa, il secondo viene abilmente tenuto a freno dal nostro. La macchina, irrimediabilmente danneggiata, farebbe desistere chiunque dal resistere agli attacchi furiosi del buon Gilli (quello vero); tuttavia Mattioli riesce a staccarlo e addirittura si riprende la 4° posizione proprio ai danni di Culmone e così termina la gara guadagnandosi la medaglia di legno. Bravissimo Pippo!!!

Gara caparbia di Paduano a bordo della sua Alpine, considerando che si tratta della sua prima gara ufficiale con il colori del VDA. Recupera 2 posizioni in partenza portandosi in 12° ma a seguito di uno sfortunato episodio con Buzzi il nostro le riperde quasi subito. L’auto non sembra compromessa e il nostro riprende il suo buon ritmo e, giro dopo giro, si porta in 10° posizione quando purtroppo, a causa di un banale errore, viene sfilato dai 3 che lo seguono, compreso Santini. Proprio quest’ultimo è autore di un bruttissimo incidente e Paduano non riesce ad evitarlo. Sospensione danneggiata a 8 giri dal termine, auto danneggiata ma guidabile, ancora per poco purtroppo perchè il nostro abbraccia un palo dopo qualche giro, motore rotto, gara finita.

Bell’esordio di Bonni, anche lui al primo appuntamento ufficiale con i colori VDA a bordo della mitica ma lenta Cortina. Partenza buona, mantiene la sua posizione ma viene incalzato dal pilota BBrT Lusso che passa dopo mezz’ora di attacchi, ne approfitta anche Barga, con la sua Alpine. Dopo neanche due giri Barga è autore di un brutto incidente, Bonni sopraggiunge e cerca di evitarlo. Purtroppo Bonni è costretto a perdere un paio di posizioni ai danni dei compagni di suqadra Paduano e Manzilli, con il quale Bonni si trova a lottare per l’11° posizione, che riesce ad ottenere e mantenere sino alla fine nonostante l’auto danneggiata.

Gara sfortunata per il TM Santini, autore di una prima parte di gara ad alto livello con un ritmo constante e sempre pronto a sfruttare ogni minima indecisione dei piloti che lo precedevano. E infatti passa e si fa ripassare dal compagno di squadra Bonni, poi sfila Paduano e Porreca e si mette nella scia di quest'ultimo. Purtroppo a pcohi giri dalla fine tutto viene vanificato dall’incidente che lo vede coinvolto insieme a Paduano, riparte con l’auto quasi del tutto compromessa, sosta ai box ma ormai non c’è più nulla da fare. Dopo la sosta obbligata, un’ultima fatale distrazione non gli consente di terminare la gara, e quindi di racimolare qualche prezioso punto per la squadra. Peccato davvero per Santini, esordio in ROTW davvero sfortunato!!

Come Santini anche il veloce Ferroni deve arrendersi al solito palo “assassino” nel corso dell’8° giro di gara. Peccato davvero, vista l’ottima qualifica e le grandi potenzialità di Alessandro dimostrate nel corso dei Trofei “Manzilli”.

Di seguito la classifica piloti delle prime 20 posizioni dopo la prima gara:



Per finire ecco la classifica Team:



Per la prima gara del champ ROTW è tutto, non perdetevi il prossimo appuntamento a Mosport il 29/10!!!!!

FORZA VDA !!!!!!



Campionati
Partners
Rss feed Rss Events