Non hai un account? Registrati
Simulatori
Laguna Seca, 11 Gennaio 2010 7a Gara Lisgo Gruppo B/C. Resoconto
Scritto il 19/01/2010 da O55oDuR0 alle 15:55



Sul suolo americano della calda California, sul famoso circuito di Laguna Seca, si è tenuta la 3° tappa di fase 2 del campionato Lisgo, 7° gara complessiva, svoltasi in modalità Sprint ovvero due manche da 45 minuti l’una con inversione delle prime otto posizioni.
I piloti VDA Tebaldini e Suraci, entrambi in gruppo C, sono ancora indisponibili; ma a Sebring entrambi sono pronti al rientro al fianco di Giudici.
Nel gruppo B Muzii riesce a strappare il 2° posto nelle qualifiche ufficiali, con il tempo di 1:24:521 alle spalle di un eccellente Dalcò; peccato per il pilota siciliano che aveva la possibilità di strappare la pole scendendo sul 24 netto, tempo fatto registrare più volte nelle sessioni di allenamento. Ottimo 5° posto per Iozzia nonostante la solita zavorra salita per l’occasione a 50Kg; fa registrare un discreto 1:24:777 a pochi millesimi da Piccinato che lo precede in 4°.



In Gruppo C ottima prestazione di Giudici in 3° posizione con il PC nuovo e frames finalmente accettabili, fa registrare un tempo di 1:24:859 riuscendo finalmente a dimostrare anche in sessione ufficiale tutta la sua competitività.



La 1° manche del gruppo B vede l’ottimo spunto di Iozzia che riesce a sopravanzare sia Piccinato che Tosi con una partenza da fermo bruciante, complice anche la posizione felice di partenza, all’interno della doppia curva a sinistra, dopo l’allungo del traguardo. In pochi giri il terzetto di testa Dalcò, Muzii, Iozzia, racchiuso in pochi secondi, riesce a fare il vuoto dietro di sé portandosi a 25 secondi dagli inseguitori, poco prima della sosta ai box. Rabbocco di carburante e tutta resta invariato sino al termine, con il podio colorato di VDA.



La 2° manche con le prime 8 posizioni invertite vede i piloti VDA partire in 6°, Iozzia e 7°, Muzii. Purtroppo una carambola iniziale coinvolge proprio Muzii, costretto a ripartire dalle retrovie; con caparbietà il pilota siciliano riesce a riportarsi sino in 5° posizione pronto a cogliere un buon risultato nonostante le brutte premesse. Purtroppo un errore di valutazione sulla benzina da imbarcare nella sosta ai box, lo vede costretto a un secondo rientro, vedendosi costretto a terminare la gara soltanto 11°. Iozzia invece deve arrendersi al crash del suo PC, il secondo in questo campionato che, per un segno del destino, si ripresenta per la seconda volta soltanto nella gara Sprint. Ottimo il suo spunto iniziale, in pochi giri si ritrova già 2° grazie anche al duello Lisitano-Ravicini conclusosi con i due piloti insabbiati al Cavatappi. Porreca davanti ha un ritmo incredibile, Iozzia cede sportivamente la 2° posizione a Tosi per un contatto che vede imputato proprio il pilota VDA nelle fasi iniziali. Ma appena terminata la sosta ai box ecco che il freeze colpisce implacabile mandando in soffitta il podio di gara 2 ma soprattutto la seconda posizione in classifica piloti.



Gara 1 e 2 molto sfortunata per Giudici in Gruppo C. In entrambe le manche il pilota Svizzero viene centrato peggio di un bersaglio al Luna Park, la sua auto viene irrimediabilmente rovinata. In gara 1, dopo un contatto di gara sfortunato con Buffo durante lo sprint in partenza, subisce ben 3 contatti in pochi giri, ma dimostra tutta la sua caparbietà riuscendo a rimontare sino in 7° posizione prima della sosta ai box, dove ahimè trova la piazzola occupata. Si deve accontentare della 12° piazza.



Gara 2 che dura 2 curve, partenza dalle retrovie e groviglio di auto all’imbuto della prima, dove il nostro riesce a uscire fra qualche sportellata di troppo, ma appena qualche decina di metri dopo viene coinvolto in un terribile incidente causato dal testacoda di Salvador, innescato a sua volta da un Dinillo poco attento. Giudici, fermo in centro pista, viene centrato da una delle ultime auto che sopraggiungevano a velocità piena; ritiro immediato e disappunto per l’ennesima gara buttata alle ortiche, certamente non per suoi demeriti. Forza Maurizio, mai arrendersi, Sebring è l’occasione per dimostrare di essere più forte degli episodi che hanno contraddistinto il tuo sin qui sfortunatissimo campionato.



Di seguito la classifica piloti e team del gruppo B. A Sebring, ultima gara della seconda fase, Iozzia deve conservare o migliorare la sua 3° posizione per centrare la promozione in gruppo A mentre Muzii, non avendo partecipato alla gara di Potrero, punta al consolidamento in centro classifica.
Il VDA Lisgo Team 1 consolida la 4° posizione a 142 punti, a soli 9 punti dal 3° posto, occupato dai Sajan. Il Cairoli Racing Team 3 sembra imprendibile a ben 206 lunghezze.





Di seguito la classifica piloti e team del gruppo C. Giudici, a 83 punti è a soli 4 punti dalla 4° posizione che gli consentirebbe di lasciare l’inferno del Gruppo e approdare sui lidi più miti del Gruppo B.
Il VDA Lisgo Team 2, anche a causa delle numerose assenze dei suoi piloti, è stabile in 4° posizione a 107 punti, ma la distanza dalla 3° posizione è di ben 28 lunghezze. I GRR guidano in testa a ben 167.





Per la gara di Laguna Seca è tutto, vi ricordiamo di seguire il prossimo appuntamento lunedì 25 Gennaio sulla pista di Sebring dove si chiuderà la 2° Fase del campionato Lisgo e verranno decretati i passaggi da un gruppo all’altro.

FORZA VDA!!!!!



Campionati
Partners
Rss feed Rss Events