Non hai un account? Registrati
Simulatori
ROTW - Lime Rock Mountain
Scritto il 21/11/2010 da ayrton4_94 alle 21:40


Sul circuito di Limerock si è svolta la seconda gara del P&G World Tour, prima tappa dei tre eventi che compongono la prima fase col primo garage di auto da alternarsi tra i piloti dello stesso team, le macchine usate qui sono le agili e favoritissime Alfa GTA volumetrico con alla guida Bimbonos e Nicola, le grossolane e goffe ma dal gran motore Ford Falcon guidate da Lale e Riccardo e le belle ma poco performanti Mustang condotte da Pippo e Peppe.
Dopo prequalifiche tiratissime e dal risultato in bilico sino all’ultimo istante, entrambi i nostri team si sono conquistati l’ambito server A dove la concorrenza è agguerritissima ma questo ormai non è più una novità, ci si batte sul filo dei centesimi praticamente ad ogni evento.
Purtroppo il TM dei VDAB, Santini ha dovuto subito mettersi alla finestra assalito da problemi di natura tecnica, al suo posto la riserva Piccinini chiamata alla spicciolata è stata costretta ai lavori forzati e le ore piccole per imparare macchina e pista dato il poco tempo ancora disponibile, il bravo Riccardo però ha dimostrato grande spirito di sacrificio e aiutato anche moralmente da tutti gli altri componenti dei VDATeams si è gettato a piè pari nella mischia dando il suo eccellente contributo e qualificandosi ottimamente nonostante il lungo digiuno dai campi di gara di queste vecchie signore.

Il veloce Bonni-nos ha la possibilità di giocarsela per il podio ma causa una partenza non felicissima perde il treno dei primi tutti su Alfa, impostando la gara sulla regolarità riesce comunque a riportarsi sotto ma a causa di una strategia forse non felicissima e a un disguido coi suoi meccanici al momento del pit si ritrova nuovamente a rincorrere nella seconda parte riuscendo comunque ad agguantare nel finale un ottima 4a posizione a pochissimo dal podio.
Nicola sull’altra Alfa anche qui ha modo di confermare la sua concretezza in gara e in grado così di sopperire al giro secco in qualifica che al momento sembra essere un pò il suo tallone d’Achille, marcando Massimo per buona parte di gara lo ha sopravanzato non cambiando gomme al pit ma il vantaggio ottenuto non gli è bastato e quando cominciava a sentire aria di podio ha dovuto però cedere ben due posizioni negli ultimissimi giri dato che con gomme finite gli era impossibile difendersi, finendo quinto.
Bella e positiva anche la gara del Lale, partito bene e rimanendo a ruota delle più veloci Alfa per qualche giro ha poi come previsto dovuto correre giocoforza sulla difensiva cercando di gestire l’esagerato degrado delle gomme della Falcon, nonostante il prolungato duello durato più giri con l’arrembante Legnaro in rimonta nella prima metà di gara, riesce a tenere a distanza il “rivale” Biagi malgrado la macchina non a posto del tutto a causa di un incontro ravvicinato col guard-rail, dopo il pit stop gli è davanti di solo un paio di secondi ma grazie alle gomme morbide nuove mette un margine di sicurezza da gestire senza patemi nel finale, conclude in sesta posizione ma primo delle Ford.
Più che positiva anche la prestazione dell’altro pilota con la Falcon, Riccardo infatti seppur partendo male dalla 9a casella perdendo molte posizioni al primo giro, ha saputo rimanere concentrato e giro dopo giro ha rimontato grazie ad una gara molto accorta e dalle poche sbavature.
Dopo una prima parte di gara passata a farsi strada tra molti piloti in lotta ha poi potuto risalire fino all’ottavo posto che terrà fino alla fine
Sfortunato ma meritevole di un monumento il nostro Pippo Mattioli, rimasto vittima di un brutto incidente al secondo giro dal quale ne è uscito con la vettura stortissima e inguidabile e dopo il quale chiunque forse avrebbe abbandonato preso da sconforto, come se non bastasse i suoi meccanici lo hanno costretto a rientrare 2 volte per riparargli il mezzo, ripresa la pista staccatissimo ha dovuto fare una corsa in totale solitudine ma ha ugualmente portato a termine la sua corsa acquisendo così punti importanti per la classifica, Bravo!
Il Peppe sembra abbia raggiunto qui un buon feeling con la Mustang a lui assegnata, ha fatto la sua bella gara accorta e sbagliando pochissimo, solo forse un pit troppo lungo gli ha fatto perdere una posizione ma sicuramente in continuo miglioramento rispetto allo scorso campionato, portando sempre a termine le gare anche nelle retrovie aggiunge punti preziosissimi al team VDAB che ora si trova al terzo posto di poco dietro ai cugini VDAO
Prossima gara vedrà protagonista l’affascinante tracciato Californiano di Laguna Seca, teatro sempre di splendidi duelli, seguiteci!!

Categoria: [VDA]  [ROTW]  [Power and glory]  [GTR2] 


Campionati
Partners
Rss feed Rss Events