Non hai un account? Registrati
Simulatori
ROTW - Birmingham
Scritto il 11/03/2011 da ayrton4_94 alle 23:28



Altra puntatina in America per l’ottava prova di questo P&G World Tour, il tracciato è uno dei migliori sia per ambientazione e layout sia per esaltare le nostre vecchie ma mai stanche GT.
La favorita Porsche è guidata qui dai nostri Padano per il VDAB e Mattioli per il VDAO, entrambi sfortunati alla partenza ritrovandosi a dover rimontare per tutta la gara.
Dal tredicesimo posto il Peppe si ritrova da subito a dover fare i conti con altri agguerriti piloti che vendono cara la pelle e complici anche un paio di contatti di gara nelle prime fasi si vede costretto a ripulire le gomme a seguito di escursioni sul prato ma nonostante questo gli faccia perdere molto tempo non si da per vinto e incomincia una bellissima gara a suon di sorpassi alcuni dei quali molto difficili, non dandosi per vinto e forte di un buon feeling con la vettura risale fino al podio e con nel mirino addirittura il secondo posto, mancano però ancora pochi giri alla fine per poterlo agguantare e conclude così terzo al termine di una gara senza errori e che gli dà il giusto premio dopo tante gare nelle retrovie, bravo Peppe!
Mattioli anche lui in costante rimonta deve però pagare il poco allenamento con la vettura non riuscendo a sfruttare da subito il potenziale della macchina, sempre attento a non rischiare inutilmente ma piuttosto facendo una gara consistente e regolare riesce a portarsi alle spalle di Peppe occupando la 4° posizione ma nel finale purtroppo causa un lieve disguido deve cedere la posizione, conclude 5°.
Non può certo dire di essersi annoiato Santini con la Escort, fin dalla partenza incollato agli scarichi di un veloce Biagi lo passa dopo averne studiato per bene i punti deboli con una staccata delle sue, non riesce ad allungare troppo anche per le gomme che cominciano ad usurarsi, al pit non tutto va ottimamente e al rientro in pista gli è ancora dietro, non perdendosi minimamente d’animo lo riesce a rimontare fino a sorpassarlo nuovamente in una frenata difficilissima, prendendo un po’ di margine controlla fino al termine la sua posizione arrivando 6° e primo delle escort.
L’altra escort è guidata da Nicola che però è molto più in difficoltà di Matteo, punta come al solito ad una gara regolare sperando di riuscire a recuperare qualche posizione grazie a errori altrui ma stavolta è lui a fare un regalo agli altri, sul bagnato la macchina non è delle più semplici e all’uscita di curva ne perde il controllo andando a sbattere contro il guard-rail, macchina distrutta e gara finita.
Isacchini arriva con poche aspettative con una macchina, la Capri, che lo vede molto in difficoltà per tutte le pratiche ufficiali, il nostro pilota non si riesce ad adattare alla guida che la Ford richiede quindi si sta rassegnando ad una gara di conserva quando il meteo gli fa un bel regalo, la pioggia infatti livella un po’ tutte le prestazioni annullando il vantaggio di chi andava forte con le slick, partenza ottima sfruttando bene le molte bagarre alla prima curva, ottavo dopo solo due curve si trova bene presto però a dover fare i conti con piloti più veloci ma complice una condotta attenta limita di molto i danni tenendosi stretta la posizione fino al termine.
Max Bonni seppur più veloce sul giro secco con la stessa vettura paga però lo scotto di trovarsi nel traffico dei primi giri non potendo sfruttare le gomme nuove, sempre ingarellato con qualcuno è perciò costretto a rimanere nelle retrovie per buona parte di gara, solo verso la fine consolida la sua posizione e ha ragione dei suoi rivali ma oramai le gomme stanche non possono assecondarlo sulla pista resa viscida dalla pioggia facendoli così forzatamente tirare i remi in barca, finisce 11°.

Grazie alle ottime performance dei suoi piloti il team VDAB si impone come seconda forza del campionato dietro gli irraggiungibili Ron3, allungando sui team che seguono.
Perde terreno il VDAO che ora si ritrova 4°, i punti di distacco non sono molti dal podio ma ci sarà da lavorare sodo per conquistarlo.
La prossima gara sarà lo special event di Assen, per cui con punti raddoppiati la classifica si potrebbe stravolgere come già successo in passato, speriamo i nostri due team siano pronti a sfruttare l’occasione.
Stay tuned!

Categoria: [GTR2]  [VDA]  [RACING ON THE WEB]  [POWER AND GLORY] 


Campionati
Partners
Rss feed Rss Events